Originariamente fondata nel 1973 come Euromobiliare SpA, Equita è un pioniere dell'Investment Banking italiano, anche grazie al coinvolgimento nelle più significative operazioni finanziarie eseguite in Italia negli ultimi 20 anni.

La professionalità e l'indipendenza del management hanno sempre rappresentato un elemento chiave del modello di Equita. Dopo un periodo di attività come parte di gruppi bancari italiani e stranieri (Midland Bank e, dal 1994, il Credito Emiliano), il top management di Euromobiliare - azionista di riferimento dal 2002 - ha completato un management buy-out alla fine del 2007 con il sostegno dei fondi di private equity JC Flowers e Mid Industry Capital.

Nel 2008, Euromobiliare SIM ha cambiato nome in Equita SIM. Il nuovo nome, Equita, evoca i principi fondanti della sua storia (brokerage equity, finanza aziendale, forte radicamento sul mercato nazionale, standard etici e trasparenza come valori chiave).

 

MILESTONES

1973

Costituzione di Euromobiliare S.p.A., una delle prime banche d'affari private in Italia.

1982

Euromobiliare S.p.A. viene quotata alla Borsa Italiana.

1988

Midland Bank Plc acquisisce il controllo di Euromobiliare S.p.A.

1991

Costituzione di Euromobiliare SIM S.p.A. a seguito dell'entrata in vigore della legge italiana n. 1 / 1991 (che regola, tra le altre cose, l'intermediazione di titoli azionari ed introduce l'acronimo italiano "SIM")

1994

Credito Emiliano acquisisce il controllo di Euromobiliare SIM e ottiene la quotazione sulla Borsa Italiana tramite un'operazione di reverse merger.

2002

Ingresso del top management nell'azionariato di Euromobiliare SIM.

2007

Management buy-out in partnership con JC Flowers & Co e Mid Industry Capital.

2008

Euromobiliare SIM assume la denominazione di Equita SIM.

2016

Ingresso di Alessandro Profumo come Presidente ed azionista di Equita SIM.